Archivio storico Lugano

Francesco Riva, un medico filantropo

03

Francesco Riva, un medico filantropo

Una lettera indirizzata alla municipalità di Lugano da parte di quella di Rosario in Argentina datata 17 febbraio 1870, scritta in spagnolo ma con annessa traduzione in italiano, non può che destare interesse (314/120). Il contenuto concerne gli onori che la città argentina ha tributato a un illustre emigrante luganese, il medico Francesco Riva (1826-1871), in occasione della sua partenza per la capitale Buenos Aires, visti i suoi meriti nella professione e nella beneficenza verso il popolo di quella città. Si legge infatti nella missiva della volontà di informare che:

“questa popolazione spontaneamente e unanimemente fece una solenne manifestazione di gratitudine, simpatia e rispetto al (…) dottor Francesco Riva (…) presentandogli una medaglia adornata di brillanti e contenente iscrizioni allegoriche”.

(lettera della municipalità di Rosario, 314/120)
In seguito la lettera prosegue nelle motivazioni degli onori tributati al Riva, sottolineando che egli “si distinse pure per la sua mirabile filantropia e durante due epidemie di Cholera mostrò coraggio, abilità e carità che altamente lo raccomandano sia come scienziato sia come filantropo”. Il motivo di questa comunicazione alla città di Lugano si trova nelle parole che concludono lo scritto: “affinché nella patria nativa si stimi il suo nome con gli stessi sentimenti coi quali viene qui stimato, perché la gloria che riporta l’uomo in qualunque parte del mondo appartengono anche alla sua patria”.

Il Riva si distinse in effetti per aver contribuito in modo decisivo ad affrontare con le armi della scienza le epidemie di colera che si abbatterono su Rosario, e il suo prestigio e la sua dedizione furono ricompensati anche con un seggio nel tribunale medico di Rosario.

Deceduto a Buenos Aires dopo aver contratto la febbre gialla, nella capitale si tennero i funerali, cui accorsero numerosissimi abitanti di Rosario per tributargli i propri onori.

Nicola Arigoni


Fonti:

- https://www.lacapital.com.ar/la-ciudad/la-epidemia-que-no-fue-quien-era-el-dr-francisco-riva-un-heroe-local-n2670640.html

- Storia della famiglia Riva, a cura del Fidecommesso Riva in Lugano, Gaggini-Bizzozzero, 1971, vol. 1, p.354-356