"On. Sig. Sindaco e Mun.li/ La sottoscritta Marianna REZZONICO Ved.va del fu Battista Rezzonico patrizio luganese, trovandosi ridotta PER L'AVANZATA ETA' INABILE AL LAVORO, si rivolge alla Lod. Mun., tutrice e provvidenza dei POVERI, per ottenere un mensile SOCCORSO non avendo nessuno in famiglia che la sostenga, la sollevi, l'ajuti. Fin'ora ho sempre bastato col proprio lavoro a se stessa ma spinta ormai dall'impotenza confida nella conosciuta generosità del patrio Municipio e si rivolge all'Onorevole adunanza dei Rispettabili Sindaco e Mun.li per essere alquanto sollevata dall'estremo bisogno./ Fiduciosa d'ottenere un buon esito a tale supplica coi sensi della più sentita stima e riconoscenza si rassegna/ di Lor Signori Umiliss.ma serva Marianna Rezzonico". FINE.

5 febbraio 1874
Segnature
Segnatura:
FO 391C/II.5

Luoghi:

Relazioni

Luoghi

Inventario