"...Francesco fu Pietro PELLI e moglie Maddalena, ambi SETTUAGENARI, uno pressochè CIECO e l'altra RACHITICA, massime nelle mani, e quindi tutte due incapaci di guadagnarsi il proprio sostentamento, godono dalla PUBBLICA BENEFICIENZA DEL COMUNE, per ciascuno l'elargizione di fr 4 mensili./ Questo SUSSIDIO NON è per loro BASTANTE di campare con solo pane asciutto, e quindi essi trascinano una vita la più meschina che si possa immaginare./ Ricorrono dunque alla generosità delle SS. LL. OO.e e pregano rispettosamente a vole fare qualche AGGIUNTA al suddetto sussidio./ Il POVERO PELLI farebbe qualunque mestiere, scoperebbe anche le contrade, se le sue forze e specialmente la vista non gli facessero difetto. Francesco Pelli / stima e rispetto." FINE. [Risoluz. Mun. 14.3.1877. Si portò il sussidio a 10 fr complessivi].

24 febbraio 1877
Segnature
Segnatura:
FO 391C/II.46

Luoghi:

Relazioni

Luoghi

Inventario