Biblioteca universitaria

1891
Ospizio-ricovero Riziero-Rezzonico (alternativo)
Ospizio-ricovero per i vecchi del comune di Lugano (casa per anziani) (originale)
Tipologia
biblioteca
Numero d'inventario
Numero:
A-4490
Inventario:
UBC
Numero:
L12
Inventario:
NAPR Lugano, Castagnola e Brè
Parcella
571
Sezione
Lugano - Lugano
Indirizzo
Corso Elvezia 36
Tutela
Tutela:
locale, in vigore
Autore
Giuseppe Fumagalli (architetto)
Storia
Grazie ad una donazione di Giovanni Riziero-Rezzonico, nel 1891 viene eretto l'Ospizio-ricovero per i vecchi poveri del comune di Lugano, detto anche ospizio dei vecchioni. L'edificio costruito da Giuseppe Fumagalli è disposto a ferro di cavallo ed è costruito con muratura di piccoli conci a vista, non intonacati: si ritiene sia un omaggio ai palazzi Riva di epoca barocca. Le facciate sul cortile ad est sono aperte da arcate a tutto sesto invetriate. L'edificio ha successivamente ospitato la direzione delle scuole comunali. Ampliato con l'aggiunto di un edificio moderno progettato dagli architetti Michele e Giorgio Tognola, dal 2002 l'ex Istituto Rezzonico è divenuto sede della Biblioteca Universitaria dell'USI, Università della Svizzera italiana.
Bibliografia
  • INSA, Inventario Svizzero di architettura 1850-1920: città di Locarno, Le Locle, Lugano, Luzern, vol. 6, Berna 1991, p. 310;
  • AAVV. Kunstführer durch die Schweiz, vol. 2, Berna 2005, p. 716;
  • Camenisch, Yvonne. “Per una storia della Fondazione del Luogo Pio G. Riziero Rezzonico”. Bollettino storico della Svizzera italiana, fasc. II (2008), p. 425.
Committente
Città di Lugano
Responsabilità
Data compilazione:
01.12.2021
Azione:
creazione
Compilatore:
Donato Anchora

Relazioni

Persona

Quartiere

Tema

Luoghi

Inventario